mercoledì 24 aprile 2013

Profili: Emanuela Migliaccio.






Precisa e meticolosa, non scatta per catturare un attimo, un gesto inconscio o un particolare nascosto.
Ogni foto è un sogno, una visione della sua mente ricreata nei minimi dettagli.
Dal set , agli abiti e alla modella con cui instaura un profondo rapporto ematico per capirla, per capire se stessa.
Ed infine, il tratto distintivo di uno stile inconfondibile, un bianco e nero intenso, deciso.
Mamme , amiche sorelle, cugine, nipotine, regine della casa, angeli, sono le Donne di Emanuela.












Il racconto di Emanuela Migliaccio è la bellezza femminile senza trucchi e ritocchi, in un mondo dove la post produzione è dominante, lei rifiuta ogni trattamento alle proprie foto.
Un'ottima tecnica al servizio di un'indole espressiva complessa. poesia delicata, emozionante, sottile, mai priva di una dolce drammaticità che aggiunge intensità al racconto di Emanuela Migliaccio.
Senza parlare, senza scrivere, senza rumore, semplicemente con uno scatto.












Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa.
Se hai un sogno tu lo devi proteggere.
Quando le persone non sanno fare qualcosa
lo dicono a te che non la sai fare.
Se vuoi qualcosa, vai e inseguila.
Punto.